Maggio e suoi mille mila eventi Romani sul vino

Una rapida rassegna di quanto ci aspetterà questo mese a Roma, per bere e degustare:

14 Maggio: Planeta in Tour

Presso il Lanificio alle ore 15 una degustazione alla scoperta dei sapori di Sicilia e della cantina Planeta.

19 e 20 Maggio: Mercato FIVI

Sarà il Teatro 10 di Cinecittà il palcoscenico della seconda edizione del Mercato FIVI a Roma. Sabato 19 e domenica 20 maggio 2018 circa 200 vignaioli aderenti a FIVI, la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, accoglieranno gli appassionati e i curiosi per raccontare loro il mestiere di Vignaiolo, dalla vigna alla bottiglia. Organizzato in collaborazione con Daniele De Ventura di Simposio – Trionfo del Gusto, l’evento sarà l’occasione per assaggiare e soprattutto acquistare i loro vini. Una sorta di enoteca nazionale temporanea dove trovare in una sola occasione vini da tutte le regioni d’Italia. Come per il Mercato di Piacenza anche qui saranno a disposizione dei visitatori trolley e cestini per rendere più agevoli gli acquisti.

20 Maggio: Vino e Arte che Passione!

Siamo giunti alla terza edizione di questo evento che unisce vino e arte.

Domenica 20 maggio saranno più di 50 le aziende vinicole italiane selezionate per essere protagoniste della giornata presso il casino dell’Aurora Pallavicini, gioiello del Barocco romano, ubicato sul colle del Quirinale, all’interno del Palazzo Pallavicini Rospigliosi, un tempo sede delle Terme di Costantino.             

Un evento che già nelle due precedenti edizioni è stato in grado di sposare la magia del vino allo splendore artistico della suggestiva location in cui si svolgeranno degustazioni di alta qualità ed esclusive visite guidate alla scoperta di collezioni d’arte private.

Formula vincente quella di Vino e arte che passione, in quanto occasione per i presenti di entrare in contatto diretto con i migliori produttori italiani, apprezzare e degustare etichette uniche accompagnate dalle descrizioni dei sommelier più esperti del paese

26 Maggio: Lazio Prezioso di Cucina e Vini

Ogni provincia laziale è ricca di storia, tradizioni, paesaggi affascinanti che si traducono in abbondanza di espressioni territoriali. La manifestazione vuole metterle in squadra e presentarle al pubblico cosmopolita di Roma, città che è evidentemente il mercato più importante per la regione e che rappresenta un trampolino per le esportazioni, visto il gran numero di presenze straniere che conta in ogni periodo dell’anno.

Partner ufficiale di Lazio Prezioso è Tibex.net, un network di imprese e professionisti del Lazio che scambiano beni e servizi utilizzando una valuta complementare all’Euro: il Tibex. Tibex.net rappresenta un sistema innovativo per incrementare il fatturato e risparmiare liquidità oltre che essere una risposta immediata, responsabile e trasparente alla crisi dell’economia locale. Grazie al network le imprese si sentono parte di un progetto, di una comunità che riconette il tessuto locale grazie all’aiuto reciproco di chi ne fa parte. Un’economia a KM0 in cui i rapporti tra persone sono il presupposto fondante e l’obiettivo da raggiungere. Il 26 maggio nel corso di Lazio Prezioso i consulenti Tibex saranno presenti con un desk per dare informazioni e dettagli.

Sede evento: saloni dell’hotel Westin Excelsior di via Veneto

Orario (non definitivo): apertura al pubblico dalle 14.00 alle 22.30;

26 e 27 Maggio: Cantine Aperte

E’ il fine settimana dove è possibile andare a visitare le cantine aderenti alla manifestazione.

28 Maggio: Monferrato Day – Fondazione Italiana Sommelier

Fondato nel 1946 da 7 aziende, l’allora Consorzio per la difesa dei vini tipici Barbera d’Asti e Freisa d’Asti nasce con l’obiettivo di garantire la genuinità e la diffusione di queste produzioni sui mercati nazionali ed esteri, grazie al costante supporto offerto alle aziende associate, oggi in numero superiore alle duecento, unito ai disegni lungimiranti sul progetto di qualità e diffusione del territorio del Monferrato.
Il lavoro svolto in questi anni ha consentito al Consorzio, che nel frattempo ha cambiato nome in vini d’Asti e del Monferrato, di contribuire in modo determinante allo sviluppo dell’intero territorio circostante. Oggi il Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato rappresenta il punto di riferimento di una filiera quotidianamente impegnata a preservare il proprio ambiente ed innalzare la qualità delle produzioni.

Grazie a questa collaborazione, nasce l’idea di una giornata dedicata al Monferrato, terra enologica antica, durante la quale si avrà l’occasione di assaggiare la selezione di almeno tre etichette proposte da tutte le aziende presenti in ogni singolo banco d’assaggio.

La Barbera d’Asti sarà una delle etichette protagoniste della manifestazione, grazie anche al Seminario di degustazione che si svolgerà in una sala dedicata. Evento con posti limitati e prenotazione obbligatoria.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: