Degustazioni Regione Toscana Vini Rossi

Il Fauno di Arcanum 2010 – Tenuta Arceno

Scritto da Claudio Bonifazi
Dipinto di Agnes Cecile

La tenuta, che si trova nel comune di Castelnuovo Berardenga nell’angolo sud-est del Chianti Classico, appartiene alla Jackson Family, famiglia di imprenditori californiani nel mondo del vino. La loro storia comincia verso gli anni ’70 quando Mr. Jackson, avvocato, decise di acquistare dei vigneti a Sonoma a cui dedicare tempo durante la sua pensione. Si limitava a coltivare le uve che rivendeva ad altre cantine; fu il caso a renderlo l’uomo del vino che è oggi. Negli anni ’80, durante un’annata in cui vi fu un’eccessiva produzione, Jackson non riuscì a rivendere le sue uve, così decise di vinificarle autonomamente nonostante fosse privo di esperienza, commercializzando la sua prima bottiglia. Il successo fu inaspettato, il suo Chardonnay venne completamente venduto e in soli due anni fu in grado di rifarsi dell’investimento. Iniziò così la storia di questa famiglia che, ad oggi, possiede aziende in California, Oregon, Cile, Sud Africa, Australia e Italia.

Torniamo ora alla nostra tenuta in Toscana che confina con l’antica città murata di San Gusmè, non lontano da Siena, la quale affonda le sue radici nella civiltà etrusca pre-romana. Qui l’azienda produce tre vini in perfetto stile Bordeaux impiegando Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Merlot.

La tenuta comprende 10 diversi mesoclimi e 12 tipi di suolo diversi tra cui galestro, il più pregiato della Toscana. Gli oltre 100 ettari di vigneti sono suddivisi in 63 piccoli “parcelle” che per varietà rispondono meglio al terroir.

I vini sono realizzati da Pierre Seillan, enologo internazionale, che ha ottenuto il riconoscimento per il suo lavoro a Bordeaux e in California. La cantina produce tre vini per annata, che esprimono un diverso aspetto della personalità della tenuta.

Arcanum è composto principalmente da Cabernet Franc, il Valdorna dal Merlot e il Fauno di Arcano è formato dal tipico taglio bordolese.

Il Fauno di Arcanum 2010 è composto dal blend di Merlot (56%), Cabernet Franc (23%), Cabernet Sauvignon (20%), Petit Verdot (1%). Incarna la diversità e la complessità della proprietà e si ottiene principalmente dai vigneti “Di Sotto”, “Le Curve”, “Colombaio” e “San Giovanni” che sono situati nella sezione sud-ovest della proprietà, in un’area più calda dove le uve maturano in anticipo e dove il suolo possiede una considerevole quantità di argilla con un’ottima ritenzione idrica.

Il vino ha un colore rubino intenso, con aromi nitidi di cioccolato, muschio, pepe, frutta matura, sottobosco e humus. Il sorso è corposo ma non eccessivo, con ritorni di frutta e liquirizia. I tannini sono integrati, buona la freschezza. Durevole.

Schermata 2015-11-28 alle 10.15.47


 

Loc. Arceno 53010 San Gusme
Castelnuovo, Berardenga Siena, Italy
421 Aviation Boulevard, Santa Rosa, CA 95403

info@arcanumwine.com

Sull'autore

Claudio Bonifazi

Amo bere e scrivere e per questo ho creato Vinopolis, per condividere tutto quello che bevo con gli altri. Dopo il Diploma da Sommelier sto continuando gli studi presso la WSET, dove ho ottenuto la certificazione avanzata; ad oggi sto frequentando il loro ultimo livello: il Diploma. Non pago scrivo anche su Vinoway e Bibenda7.

Lascia un commento

Questo è un negozio di prova — nessun ordine sarà preso in considerazione. Ignora

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: