Vaudoisey Creusefond, Pommard Croix Blanche 2012

Pommard è un piccolo paese dove si producono i più potenti vini rossi della côte de Beaune a base di Pinot Nero. Da sempre si confronta con il confinate Volnay nella battaglia per ottenere il titolo come migliore denominazione; ciò che è certo è che le bottiglie di Pommard, qualora provenienti da siti di notevole pregio, mostrano una forza e vigore che le sorelle di Volnay non hanno, manifestando sentori più profondi, tannini potenti che rendono il vino godibile in età avanzata, dove il tempo ne arrotonda il carattere.

Proprio qui Il domaine Vaudoisey-Creusefond, azienda a conduzione familiare, possiede 9 ettari di vigne suddivise tra i due comuni sopra citati e tra i villages tra cui Auxey-Duresses, Meursault, con una produzione complessiva di 40.000 bottiglie l’anno.

A Pommard, da una piccola parcella di solo mezzo ettaro,  è prodotto il  ” Pommard Croix Blanche“, vigneto che gode di condivisa fama; infatti è in discussione presso l’INAO il testo che dovrebbe promuoverlo a Grand Cru entro un paio di anni.

Le uve, dopo la raccolta manuale, subiscono fermentazione alcolica per quindici giorni su lieviti naturali, per poi affinare in botte dai quindici ai diciotto mesi e concludere con l’imbottigliamento.

Nella 2012 il naso è concentrato su frutti come la ciliegia e la fragola ancora fresche cui si aggiunge un mazzo di fiori rossi niente male; successivamente il naso manifesta timide note speziate e leggere che lasciano spazio ad una chiara ed invasiva dose minerale. I tannini avvolgono la bocca, inebriata dalla succosità fruttata che prolunga la persistenza di questo vino.

Vaudoisey Creusefond.


Vaudoisey Creusefond (Henri Vaudoisey)
16 route Autun 21630 Pommard
(33) (0) 3 80 22 48 63
E- mail : vaudoisey-creusefond@wanadoo.fr

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: