Regione Piemonte Vini DOCG Vini Rossi

No Name: il Non-Barolo senza nome

L’etichetta è la comunicazione al fronte, uno degli strumenti principi di trasmissione diretta di informazioni e contenuto. L’ultimo baluardo di un messaggio studiato. È il maggiore legame di prossimità tra produttore e consumatore. È l’istante che precede la degustazione e che spesso induce all’acquisto.

Anche una “non etichetta” è comunicazione: si basa su una differenziazione e rompe le regole. Se poi questa “non etichetta” ha una filosofia, un contenuto, una missione, il vino finisce inevitabilmente per incuriosire. È quello che oggi è noto come “content Marketing”, l’importanza e il valore del contenuto di un messaggio.

Per capire il vino, il suo sviluppo e l’evoluzione comunicativa sono solita aggirarmi tra gli scaffali delle enoteche a curiosare, e vi confido che per anni sono stata attratta da una “non etichetta” di dichiarata protesta. Quella di Borgogno, che con il suo “No name”, come dichiarato dallo stesso produttore, ha voluto invitare i consumatori, le istituzioni e l’intero settore vitivinicolo a riflettere “sull’esagerata burocrazia che affligge il mondo del vino e dell’agricoltura italiana”.

Qualche giorno fa mi è capitato di degustare questo vino durante una cena di lavoro, e malgrado la situazione non permettesse di dedicare il giusto tempo alla sua analisi, ho provato a prendere qualche appunto di “sensazioni” sullo smartphone.

Borgogno “No Name” 2011 il vitigno è in purezza nebbiolo 100%, le uve provengono dal Comune di Barolo ed in particolare dalle vigne migliori dell’azienda (Cannubi, Fossati e San Pietro delle Viole). L’affinamento avviene per tre anni in botti da 33 ettolitri. Il colore scarico è quello tipico che il nebbiolo regala al vino, un rubino con sfumature granate. Al naso passa dalle note di frutta rossa, come ciliegia, e violetta per arrivare a sprigionare dopo qualche secondo un sentore di liquirizia e piccole sfumature di lavanda. In bocca si ritrova la tipicità del vitigno con una timida e delicata presenza di tannini e una morbidezza che rende il “non-barolo” un piacevole compagno di tavola.

IMG_0308 (1) (1)


 

Borgogno
Via Gioberti,1 – 12060 Barolo (CN)
Tel: 017356344
www.borgogno.com
info@borgogno.com

Sull'autore

Isabella Perugini

Lascia un commento

Questo è un negozio di prova — nessun ordine sarà preso in considerazione. Ignora

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: