Regione Umbria Wine News

#vinitaly’15 – Le Cimate: innovazione e tradizione a Montefalco.

Scritto da Claudio Bonifazi
L’azienda

E’ una realtà relativamente nuova essendo nata ufficialmente nel 2011 ma con alle spalle una tradizione decennale dovuta all’esperienza trasmessa dal nonno. Ogni generazione ha fatto il proprio: il nonno Paolo ha dedicato la sua vita all’agricoltura, il figlio Giovanni – ingegnere – ha investito nel costruire una cantina moderna ed infine il nipote Paolo – con il quale ho avuto modo di parlare al #vinitaly2015 –  ha studiato agronomia e dirige l’azienda.

Una tenuta di ben 170 ettari collocati nel cuore della DOCG Montefalco, sopra una collina nella zona dei Monti Martani (da qui il nome “Le Cimate”), dove storia e natura si fondono. Terreno di natura limo-argilloso moderatamente calcareo, profondo e con esposizione a sud-est.Si narra che Santa Chiara fosse solita far pascolare su una zona acclive della tenuta il proprio gregge di pecore.

La cantina, ultramoderna, ha una capacità di stoccaggio di circa 300.000 bottiglie ed è completamente autosufficiente grazie al fotovoltaico.

I vini

Aragon è il loro vino bianco a base di Grechetto e Vermentino. Colore Paglierino con qualche riflesso dorato. Il naso è delicato, piacevole con sentori floreali e leggermente agrumati. In bocca si distingue per una freschezza immediata tale da renderlo un vino piacevole.

Di notevole interesse è il Trebbiano Spoletino IGP, prodotto in purezza. Anche qui il colore è di un paglierino dorato. Naso ancora delicato, ma con un ventaglio più ampio: fiori come rosa e seguire frutta esotica, pompelmo e nota di mineralità. Ben equilibrato può restare ancora un poco in bottiglia senza subire danni. Buona la persistenza che vede bilanciati freschezza e sapidità.

Il Montefalco Rosso è un blend in ordine di Sangiovese, Sagrantino, Merlot e Cabernet Sauvignon. Colore rubino, non troppo denso. Naso croccante di frutta rossa, trapela il tipico odore del Sangiovese. Tannino moderato, bocca sapida e sufficientemente lunga.

Macchieto unisce due signori del tannino: Sagrantino e Cabernet. Colore decisamente scuro, come il suo naso che mostra ribes, mora e frutta rossa. Decisamente da abbinare a piatti succulenti per via dell’ astringenza, tannino ben integrato. Il finale è sapido lievemente ammandorlato.

Sagrantino Montefalco DOCG. Ha tutte le caratteristiche della denominazione. Colore bello ed impenetrabile. Ribes, liquirizia, mora con lieve terziarizzazione. In bocca buon equilibrio con tannino imponente. Da bere ancora tra qualche mese, visto il potenziale d’invecchiamento.

Paolo "senior" e Paolo Bartoloni.

Paolo “senior” e Paolo Bartoloni.


 

Cantina Le Cimate:
via Cecapecore, 41 –
06036 Montefalco – Perugia

Cellulare: 348 3852165
Cellulare responsabile di cantina: 346 3698690
Telefono: 0742 290136 – Fax: 0742 290137
Email: info@lecimate.it

Sull'autore

Claudio Bonifazi

Amo bere e scrivere e per questo ho creato Vinopolis, per condividere tutto quello che bevo con gli altri. Dopo il Diploma da Sommelier sto continuando gli studi presso la WSET, dove ho ottenuto la certificazione avanzata; ad oggi sto frequentando il loro ultimo livello: il Diploma. Non pago scrivo anche su Vinoway e Bibenda7.

Lascia un commento

Questo è un negozio di prova — nessun ordine sarà preso in considerazione. Ignora

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: