Il castello delle Regine, Amelia, Umbria

1463696_10151858237833865_299171843_nGrazie all’AIS ho avuto modo di visitare questa azienda vinicola (e non solo) situata in Umbria a pochi passi da Narni e Amelia. Raggiungibile da Roma con meno di un’ora di automobile la cantina si disperde tra stupende colline verdi. Il sole tiepido di Dicembre ha reso questa visita ancora più interessante. Nata per volontà di un imprenditore privato questa realtà non solo produce buoni vini, premiati sia da Bibenda che Gambero Rosso, ma anche oli di ottima qualità e allevamenti di carne Chianina.

I vigneti sono divisi nelle seguenti varietà:

Uve Rosse: Sangiovese, Sangiovese grosso (vecchie vigne), Cabernet Sauvignon, Merlot (vecchie vigne), Montepulciano d’Abruzzo e Syrah

Uve Bianche: Riesling Renano, Chardonnay, Sauvignon Blanc, Pinot Grigio, Trebbiano, Grechetto e Malvasia.

La loro produzione vinicola si concentra maggiormente su vini rossi a base di Sangiovese Grosso e Merlot anche se, come vedremo a breve in una delle degustazioni il bianco ha degli ottimi risultati.

BIANCO DELLE REGINE – UMBRIA BIANCO IGP 2012, 12,5% vol.

Questo bianco viene prodotto con vitigni Chardonnay (30%), Sauvignon (30%), Riesling (30%) e Pinot Grigio (10%) posizionati nelle colline interne dell’azienda dove le condizioni pedo-climatiche, con una buona escursione termica tra giorno/notte,  ne mettono in evidenza l’aromaticità.
I mosti sono vinificati e allevati separatamente e vengono assembli solo poco prima dell’imbottigliamento.

Giallo paglierino. Al naso d’ immediata freschezza aromatica figlia del Riesling con aromi di frutta e fiori che inondano l’olfatto con banana e pesca, sul finale presente odore minerale, timbro del territorio. In bocca rispecchia quanto già descritto, immediata freschezza d’agrume dolce con aromi di frutta per poi lasciare spazio alla sapidità. Pronto si lascia bere molto facilmente.
Ideale da solo o per aperitivi, vista l’aromaticità ottimo con curry e spezie piccanti.

ROSSO DI PODERNOVO – UMBRIA ROSSO IGT 2010, 13,5 % vol.

Prodotto con Sangiovese all’80%, Montepulciano 10% e Syrah 10%, viene fermentato in botti di acciaio con follature quotidiane e fatto maturare in Tonneaux di Allier e botti di rovere per proseguire poi l’affinamento in bottiglia per 8 mesi.

Di un palese rosso rubino, al naso risulta abbastanza semplice con una nota fruttata di ciliegia, amarena e prugne lasciando un lieve spazio all’odore di legno. Di vivace freschezza è un rosso gradevole che conclude con un giro di tannino visibile e gradevole. Chiama la carne.

SELEZIONE DEL FONDATORE – SANGIOVESE GROSSO, 2004 IGT, 14%vol. 

I grappoli di Sangiovese vengono selezionati manualmente e dopo aver maturato in Barriques continua l’affinamento in bottiglia per almeno tre anni.

Verso il granato presenta un’ottima consistenza. Odore intenso, elegante, fuso e complesso. Frutta rossa quasi sciroppata per passare poi a spezie come pepe nero, cannella e noce moscata per finire poi con nota di tabacco. Complesso e ampio al gusto presenta tannino fitto equilibrato finemente con l’acidità.

Azienda agricola castello delle Regine s.p.a.
Strada Ortana, 2/V – 05035 S.LIBERATO di NARNI (TR)
tel: 0744 702005
www.castellodelleregine.com

Barricaia dell'azienda
Barricaia dell’azienda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: