Aziende Degustazioni Regione Toscana Vini Italiani Vini passiti Vini Rossi Wine News

I vini naturali di Podere Casaccia

Scritto da Claudio Bonifazi

L’Azienda Agricola Biodinamica Moretti è situata sulle colline di Scandicci, prossime a Firenze, e consta di circa dodici ettari di cui cinque dedicati alle vigne, costituite in gran parte da vecchi cloni che hanno un’età che va dai 30 ai 50 anni; tutte cultivar tipiche dell’areale tra cui sangiovese e in minor quantità canaiolo, malvasia nera , trebbiano e malvasia toscana. L’esposizione sud-est delle vigne dona alle piante una grande quantità di luce che permette ottime maturazioni fenoliche con ulivi e boschi che circondano il tutto.

L’azienda fu fondata alla fine degli anni novanta quando Roberto Moretti acquisì la tenuta. Inizialmente la produzione di vino non rientrava nei suoi progetti, ma la passione che ne scaturì nel curare le vigne esistenti, lo portò ad investire ulteriormente; proprio in questi giorni sta piantando nuove barbatelle selezionate dalle vecchie vigne, con l’intento di raggiungere un numero di piante sufficienti per imbottigliare in monovarietale i vitigni locali. Roberto svolge tutto in prima persona, dalla potatura delle piante  all’utilizzo dei preparati biodinamici e alla semina delle piante necessarie per effettuare il sovescio ed agli interventi in vigna per la difesa della vite, con un uso parsimonioso di piccole quantità di zolfo di miniera e di rame.

Ho avuto modo di provare tutti i loro vini all’evento V.A.N che si è tenuto oggi alla Città dell’Altra Economia di Roma e mi ha colpito molto la loro costanza in termini di qualità e impronta. Il minimo comune denominatore dei vini sono un’olfatto intenso e pulito, privo di difetti, seguito da una beva davvero gustosa.

Inizio dunque con gli appunti di degustazione:

Aliter 2013 – Blend di sangiovese, canaiolo, malvasia e giacché. Naso delicato e diretto: frutta rossa croccante e violetta. Buon tannino, acidità non eccessiva e di media persistenza. 83/100

Sine Felle 2012 – Stesso blend di Aliter ma da uve selezionate ad Agosto. Fermentazione in legno con 36 mesi di affinamento in botte. Naso molto intenso: more, sottobosco, rose appassite, spezie dolci. Tannino vivido seguito da vivace freschezza; vino dal finale decisamente persistente. 87/100

Malvasia Nera 2014 – Le uve provengono dalle vecchie vigne anche se l’idea originale era quella di far confluire in questa etichetta il vino prodotto dai nuovi impianti; essendo stata però la 2014 un’annata non facile, alla fine, si è deciso di non rischiare. Il naso è leggermente ridotto, ma lasciando aprire esce una croccantezza di ribes e frutti di bosco cui segue un lieve tocco vegetale. La bocca conferma questa suo lato “acerbo” esponendo freschezza e finale leggermente amaro. La bocca è asciutta dai tannini forti. Persistenza medio lunga. 83/100

Chianti Riserva 2009 – Sangiovese, canaiolo e Malvasia. Macerazione prolungata e affinamento in barrique. Naso più terroso, che convertono sui sentori tipici di humus e sottobosco; lieve toni vegetali. Il tannino rimane delicato, l’acidità di media spinta , finale medio-lungo. 84/100

Situa Nobilis – Malvasia e Chardonnay da vendemmia tardiva con un po’ di muffa nobile; un anno di barrique e altrettanto in vetro. Il naso è didattico: marmellata di albicocca, datteri, fichi, frutta secca e scorza d’arancia. Bocca zuccherina e persistenze; per essere perfetto avrebbe dovuto mostrare un nerbo leggermente più acido; è comunque un bel prodotto. 87/100

11219026_10153662139778865_3813493698160752050_n


Azienda Agricola Moretti – Podere Casaccia
via di Triozzi 41 – Strada Vicinale delle Querce
50018 Scandicci (Firenze)
Cell. 335.6560522 – Tel. e Fax: 0557300419
sinefelle@libero.it

 

Sull'autore

Claudio Bonifazi

Amo bere e scrivere e per questo ho creato Vinopolis, per condividere tutto quello che bevo con gli altri. Dopo il Diploma da Sommelier sto continuando gli studi presso la WSET, dove ho ottenuto la certificazione avanzata; ad oggi sto frequentando il loro ultimo livello: il Diploma. Non pago scrivo anche su Vinoway e Bibenda7.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi