Wine News

Alcune amare verità sul mondo del vino.

Scritto da Claudio Bonifazi

Sono solo 3 anni che sono ufficialmente nel mondo dei “Sommelier”, prima il vino era solo una passione e piano piano sta divenendo qualcosa di più; in questi tre anni ho avuto modo di scrutare parzialmente questo mondo e di stilare una lista basata sulla mia mini esperienza.

  1. L’associazionismo è tanto un bene quanto un male; la prima domanda è:” sei AIS, FIS, FISAR, ONAV?” e in base alla tua risposta in automatico e senza motivo potresti star sulle balle a qualcuno.
  2. Scoprirai che FIS è meglio di AIS, AIS è meglio di FIS, che FISAR è meglio di AIS e FIS, che AIS e FIS sono meglio di FISAR, mentre l’ONAV vive felice per i fatti suoi.
  3. Scoprirai che sono tutti Sommelier col lavoro degli altri; al termine dei corsi sarai diplomato in “cultura del vino”, perché Sommelier si diventa in sala a suon di gavetta e tirocini (Magari potessi tornare indietro e farlo).
  4. E’ un mondo pieno di critiche; sia in senso positivo che negativo del termine stesso; c’è chi critica tutto a priori, chi critica il vino naturale, chi critica il vino “artificiale” “innaturale” “tradizionale” a dir si voglia.
  5. Scoprirai che ogni produttore ha il miglior terroir del mondo con le migliori uve del mondo.
  6. Scoprirai che ci sono odori nel vino che nessuno ha mai sentito, ma che tutti continuano a dire; sono tutti vivaisti, esperti in odori di foglie, petali e arbusti, poi non distinguono visivamente un pino da un glicine.
  7. Prima o poi posterai la foto del Sassicaia per mostrare che ce l’hai duro
  8. Ti criticheranno per aver messo il Sassicaia, ma tranquillo lo hanno fatto anche loro.
  9. Amerai il Sauvignon almeno per un po’
  10. Quando vuoi fare il figo parlerai di Borgogna.
  11. Forse prima o poi litigherai con qualcuno su Intravino.
  12. Troverai sempre uno più bravo di te (quindi comprendi quando fermarti)
  13. Troverai sempre uno più sega di te (quindi comprendi quando fermarti)
  14. Parlerai solo di vino; il tuo cervello perde le altre funzioni cognitive
  15. Criticheranno le guide; ma tutti leggono le guide
  16. No, non si diventa milionari
  17. Ti dicono che il vino è passione e condivisione e molti si scannano come animali
  18. C’è un mondo fantastico che devi scoprire, fatto di persone che vedono il vino come passione e condivisione
  19. Il vignaiolo lavora anche per passione, ma in primis lavora
  20. Avrai la fase in cui pensi di sapere tutto.
  21. Vivrai con la coscienza di non sapere niente
  22. Amerai in ordine: vini rossi di corpo, vini bianchi, vini rossi eleganti.
  23. Dirai le seguenti frasi: “l’abbinamento migliore è quello che piace (GAC)”, “questo vino non è facile, bisogna lasciarlo aprire”, “Si sente la mineralità”, “si percepiscono gli odori delle piante che crescono vicino alla vigna”. Attento queste frasi saranno vere solo lo 0,00001% delle volte.
  24. Ti aggiungeranno su facebook persone che come te amano il vino; poi compariranno richieste da maggiorate straniere tutte in cerca d’amore
  25. Probabilmente aprirai un blog
  26. Probabilmente poi scriverai post come questo.

Prosit.

Sull'autore

Claudio Bonifazi

Amo bere e scrivere e per questo ho creato Vinopolis, per condividere tutto quello che bevo con gli altri. Dopo il Diploma da Sommelier sto continuando gli studi presso la WSET, dove ho ottenuto la certificazione avanzata; ad oggi sto frequentando il loro ultimo livello: il Diploma. Non pago scrivo anche su Vinoway e Bibenda7.

2 Comments

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi