Degustazioni Resto del Mondo Vini Bianchi

Muscadet Sèvre & Maine, Marquis de Goulaine 2013 – Loira

Scritto da Claudio Bonifazi

La denominazione francese Muscadet Sèvre et Maine sur lie è alquanto atipica, il suo nome di fatti non deriva né dalla località in cui viene prodotto, né dal nome del vitigno – anche se la parola Muscadet potrebbe trarre in inganno – essendo così l’unica AOC a derogare dalle norme di Appellation d’oltralpe.

Ci troviamo in Loira nella parte nord di Nantes, dove le uve di Melon de Bourgogne, chiamato semplicemente Melon, sono utilizzate per la preparazione di questo vino bianco sui lieviti. Il termine muscadet deriva probabilmente dalle caratteristiche aromatiche di questo vitigno che tende a manifestare talvolta sentori di muschio bianco.

Chateau-Goulaine

E’ una denominazione che non ha avuto un andamento costante negli anni, nel secolo scorso il muscadet veniva considerato un vitigno in grado di produrre vini neutri e delicati.

Una modernizzazione delle tecniche impiegate in cantina, l’utilizzo delle botti e la giacitura sui lieviti però hanno riportato questo vino alla ribalta. L’AOC Sèvre et Maine, sotto-denominazione appartenente alla più generica Muscadet e sorella di altre due sotto-denominazioni, è la più produttiva occupando circa il 75% del mercato.

In un contesto meraviglioso si trova il Castello di Goulaine appartenente all’omonima famiglia, la quale produce da oltre mille anni vino.

Ho avuto modo di provare il loro Marquis de Goulaine, Cuvée du Millenaire, Sur Lie – 2013.

Il naso introduce il vino mostrando subito la sua forza: la freschezza agrumata che, col passare del tempo lascia spazio a muschio e biscotti. Rimane coerente in bocca dove la freschezza è quasi dissetante; dimostra inoltre una struttura più robusta di quanto faccia presagire il grado alcolico, confermando anche una buona persistenza. Davvero un buon esemplare.

Immagine tratta da chateau de Goulaine

 

 

 

 

Sull'autore

Claudio Bonifazi

Amo bere e scrivere e per questo ho creato Vinopolis, per condividere tutto quello che bevo con gli altri. Dopo il Diploma da Sommelier sto continuando gli studi presso la WSET, dove ho ottenuto la certificazione avanzata; ad oggi sto frequentando il loro ultimo livello: il Diploma. Non pago scrivo anche su Vinoway e Bibenda7.

Lascia un commento

Questo è un negozio di prova — nessun ordine sarà preso in considerazione. Dismiss

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi