Degustazioni Regione Lazio Vini Rossi

Cent’anni e non sentirli: Merlot Casale del Giglio

Scritto da Silio Limiti

La ditta, registrata nel 1914, ha compiuto da poco cento anni eppure è senza dubbio uno dei brand più accattivanti del mercato odierno. Un grande merito va all’enologo Paolo Tiefenthaler che da vent’anni segue il progetto di ricerca e sviluppo “Casale del Giglio”.

L’Agro Pontino, 50 km a sud di Roma, era un territorio inesplorato dal punto di vista vitivinicolo, questo ha significato carta bianca per l’azienda che ha scelto di selezionare vitigni e tecniche di coltivazione e produzione originali, svincolate dalla tradizione e orientate a “produzioni di alto livello, caratterizzate dal giusto rapporto qualità-prezzo”, come dichiarato dalla cantina stessa.

I modelli di coltivazione si ispirano a quelli Bordolesi, entrambi influenzati dalle coste del mare. Il Merlot, che nasce proprio in quelle terre, si esprime egregiamente nelle tenute di Casale del Giglio.

L’annata 2011 è un buon pastore sui sessanta, sorriso largo, asciutto e vigoroso, gote rosse per il freddo e il sole. Stretta di mano forte e sicura, ci offre un cestino incantevole di ciliege mature e qualche pesca rossa raccolta qui e là. Sulla soglia ci invita ad entrare e avvertiamo un pepe dalla cucina e un delicato aroma di tostato. L’odore di corteccia dalla legna pronta per l’inverno e un’avvolgenza di pellame: il cuoio delle cinte per serrare gli animali. Restiamo seduti a conversare un po’ con lui e ci mostra il suo fucile che ormai non usa più, note di polvere da sparo.

Il gusto in bocca piace come il naso: è saporito e succulento. Freschezza, sapidità e tannini equilibrati si arrotondano in un mèlange compito e ben pensato. Il finale persiste gradevolmente mentre appagati ci rimettiamo in cammino.
image

Sull'autore

Silio Limiti

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi