Aziende Regione Abruzzo

I vini de ‘LaValentina’ presentati da Settembrini

Scritto da Claudio Bonifazi

 

Via dei Settembrini si trova nella zona di Prati a Roma, una strada abbastanza trafficata a due passi da Piazza Mazzini. Qui c’è il Ristorante Settembrini, ristorante cult ben arredato, accogliente e moderno in grado di isolare le persone dal caos Capitolino; è qui che l’azienda La Valentina ha deciso di presentare le sue nuove annate alla stampa romana.

Ad accoglierci è stato lo stesso produttore Sabatino di Properzio assieme a Claudia Bondi di Perle&Perlage che ha curato l’evento. Ci è stato offerto un aperitivo a base di frittelle alle spezie indiane accompagnate dal Pecorino IGT Colli Pescaresi 2014. Un vino dal colore paglierino, con sentori agrumati e lievi accenni di frutta tropicale. Colpisce molto la sua freschezza che affiancata da una buona persistenza rende questo vino ideale per lo scopo.

Una volta che eravamo al completo ci siamo accomodati per degustare i vini abbinati al menù appositamente studiato dallo chef Federico del Monte.

Si comincia con un branzino in crema di piselli con verdure al quale è stato introdotto in anteprima il Cerasuolo d’Abruzzo Superiore ‘Spelt’ 2013. Montepulciano in purezza è rosa cerasuolo (non a caso) con  naso molto semplice ma preciso dove rosa, fragole e frutta fresca sono la componente aromatica principale. Un vino che presenta una buona struttura e persistenza.

Si continua con un risotto al granchio e pepe nero affiancato al Montepulciano d’Abruzzo DOC 2012. Un fantastico vino d’ingresso dal colore rubino intenso. Il naso, ancora in via di sviluppo, sprigiona chiaramente note fruttate e floreali abbastanza mature e spezie come chiodi di garofano e pepe nero. Ad una degustazione alla cieca non darebbe mai l’idea di essere il vino ‘base’ dell’azienda. Anche in bocca è equilibrato con tannini presenti e non ingombranti, una buona struttura e una leggera freschezza.

A concludere il tutto è stato il Montepulciano d’Abruzzo Spelt 2011, al quale lo chef ha abbinato del filetto di maiale alla crema di pinoli e peperoncino. Colore rosso rubino intenso. Naso che deve ancora svilupparsi completamente ma che mostra un ventaglio più che ampio con viole, rose appassite in potpourri e ancora cacao e caffè e grafite. Ottimo anche in bocca grazie alla sua struttura e i tannini ben integrati. A mio parere però è bene farlo affinare ancora qualche mese in bottiglia per poter goderne appieno.

L’azienda La Valentina è una delle più importanti realtà Abruzzesi in termini di qualità e si trova a Spoltore in provincia di Pescara dove produce circa 350.000 bottiglie l’anno dalle uve provenienti dai 40 ettari di vigne. Una produzione legata al territorio in grado di rappresentare l’Abruzzo in tutta la sua interezza mettendone in evidenza i livelli qualitativi che questa regione ha raggiunto. Non dimentichiamo che la DOC Montepulciano d’Abruzzo è la DOC più esportata all’estero e se a rappresentare questa territorialità sono cantine di tale livello a guadagnarci è il nome del vino italiano.

Schermata 2015-05-23 alle 21.20.09


Fattoria la Valentina

Via Torretta, 52
65010 – Spoltore (PE)
Abruzzo – Italia
Tel. e Fax: +39 085 44 78 158
www.lavalentina.it

Sull'autore

Claudio Bonifazi

Amo bere e scrivere e per questo ho creato Vinopolis, per condividere tutto quello che bevo con gli altri. Dopo il Diploma da Sommelier sto continuando gli studi presso la WSET, dove ho ottenuto la certificazione avanzata; ad oggi sto frequentando il loro ultimo livello: il Diploma. Non pago scrivo anche su Vinoway e Bibenda7.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi